martedì 17 maggio 2016

Easy Pappa

Buongiorno a tutti!
Un mesetto fa circa ho avuto la possibilità di testare il nuovo Cuocipappa della Philips Avent Easy Pappa 4-in-1.



Io non ho mai avuto un Cuocipappa in quanto avendo il Bimby, mi sono sempre arrangiata con quello.
L'ho provato molto volentieri e l'ho trovato molto utile per le mamme che vogliono cucinare delle pappe sane e buone per i loro piccoli.
Un robottino compatto, che occupa veramente poco spazio in cucina, che cucina a vapore e frulla tutto nello stesso boccale e senza sporcare altro.
Semplice ed intuitivo nell'utilizzo e veloce da smontare e lavare poichè tutti i pezzi possono essere lavati in lavastoviglie, cosa per me molto importante.

L'ho testato con varie ricettine, anche con quelle contenute nel ricettario che viene dato in dotazione.
Un ricettario utile, con ingredienti facili da reperire e ricette divise per età del bambino.


Una cosa che ho apprezzato molto è il fatto che, una volta che i bimbi crescono e non si usa più per cuocere loro le pappe, può tranquillamente essere usato per cuocere le verdure a vapore o come piccolo frullatore per salse o frullati.

Nella ricettina che vi propongo, ho preparato alla mia piccolina un passato di verdure, tutte verdure dell'orto del nonno, congelate e tenute in freezer pronte per l'uso.
Ho lasciato scongelare le verdure e poi le ho tagliate a pezzettini; in questo caso ho utilizzato zucchine, cavolfiore, piselli, carote, porri e due pezzettini di peperoni.


Ho inserito l'acqua fino all'indicatore dei minuti che mi servivano per la cottura, circa 25 minuti.

Posizionato il boccale al di sopra ed impostato il timer sui 25 minuti.



A cottura terminata il robottino emette un segnale sonoro, e quindi si può procedere a ruotare il boccale e frullare il tutto, per avere una pappa cremosa!







E non finisce qui! Si possono cuocere fino a 4 porzioni e la pappa in più si può congelare negli appositi contenitori, sempre di Avent, e riposti in freezer, pronti per la prossima volta!



I contenitori sono comodi ed impilabili, così che si possono riporre nel freezer con facilità.


E la pappa è pronta!
Finchè Easy Pappa la cuoce, voi potete godervi i vostri bimbi o fare qualche lavoretto!



Vi lascio un video carino che riassume tutte le caratteristiche di Easy Pappa 4-in-1.


Easy Pappa Plus 4 in 1 from FattoreMamma on Vimeo.

Acquistabile anche su Amazon.

martedì 15 marzo 2016

I cardinali (Ricetta Bimby) e il Primo Compleanno di Matilde

Per il primo compleanno della mia bambina, ho preparato questi dolcetti, molto buoni e che hanno riscosso anche un discreto successo in fatto di bellezza!
Semplicissimi da fare con il nostro fidato Bimby!


I cardinali!
Ingredienti (circa 12 dolcetti):
- 200 gr di farina autolievitante;
- 200 gr di zucchero;
- 2 uova;
- 1 fialetta di aroma al limone;
- 125 ml di latte;
- 125 ml di olio di semi;
- 1 bustina di vanillina.

Ingredienti per la crema:
- 2 uova;
- 100 gr di zucchero;
- 40 gr di farina;
- 500 ml di latte;
- 1 fialetta di aroma al limone.

Procedimento:
Inserire lo zucchero nel boccale e polverizzare a vel. 7 per 20 secondi.
Aggiungere la fialetta di aroma al limone e tutti gli altri ingredienti, vel. 4 per 50 secondi.
Disporre nei pirottini l'impasto e cuocere a 180° per 15 minuti circa.
Nel frattempo preparare la crema mettendo nel boccale tutti gli ingredienti e cuocere 7 min., 90°, velocità 4.
Lasciarla raffreddare in una ciotola coperta con un po' di pellicola trasparente che tocchi la crema in modo da non fare formare la crosticina.
Lasciare raffreddare anche i dolcetti.
Quando i dolcetti e la crema si sono raffreddati, procedere con l'assemblaggio.
Estrarre la cupola e bagnare l'interno del dolcetto con l'Alchermes.
Inserire la crema.
Bagnare la cupola con l'Alchermes e posizionarla al contrario sul dolcetto.






giovedì 11 febbraio 2016

Torta cioccolatosa

Vedo sempre di più su internet torte senza qualcosa...senza uova, senza farina, senza burro... beh se cercate una torta senza qualcosa, questa non fa per voi!
Una torta piena di tutto e buonissima!!
Vi lascio anche un piccolo video che mi sono divertita a fare per farvi vedere il procedimento, che tra l'altro è semplicissimo!


Ingredienti:
- 250 gr di farina autolievitante;
- 250 gr di zucchero;
- 3 uova;
- 10 gr cacao amaro;
- 45 gr di Nocciolata Rigoni di Asiago;
- 160 gr di latte;
- 130 gr di olio di semi di girasole.


Procedimento:
Inserire tutti gli ingredienti nel boccale del Bimby, 40 sec. vel. 5.
Depositare l'impasto in uno stampo in silicone a ciambella di Pavoni.
Infornare a 180° per 35 minuti.

giovedì 10 dicembre 2015

Liquore alle caramelle Rossana

Eccoci qua! Ormai entrate nel clima natalizio a pieno regime!


Oggi vi propongo una ricettina per realizzare un buonissimo liquore alle caramelle Rossana, che può essere un'idea da regalare a Natale!
Magari assieme al liquore alla liquirizia, che trovate QUI, oppure a quello al cioccolato che trovate QUI.
E' velocissimo da fare e veramente molto buono...approvato anche da mio marito! 



Ingredienti:
- 400 gr di caramelle Rossana;
- 250 gr di panna liquida per dolci;
- 350 gr di latte a lunga conservazione;
- 100 gr alcol 100°.

Procedimento:
Mettere nel boccale le caramelle e tritare 10 sec. vel. 5.


Aggiungere la panna e il latte, 15 min. 90°, vel. 4.


Lasciar raffreddare, aggiungere l'alcol, mescolare 20 sec. vel. 4 e imbottigliare.


mercoledì 2 dicembre 2015

Elf on the shelf a casa nostra... L'Elfo Luca!

Buongiorno a tutti e benvenuto al mese di Dicembre!!
Il Natale è il mio periodo preferito dell'anno, e adesso con i bimbi è ancora tutto più magico!
Quest'anno è arrivato a casa nostra un Elfo che accompagnerà Paolo (perchè Matilde è ancora troppo piccola) fino alla vigilia di Natale!

Elf on the Shelf è una tradizione prevalentemente americana, che però sta prendendo piede anche da noi!
Io l'ho trovata una cosa molto carina...ed ora ve la spiego!

L'elfo arriva a casa del bambino dentro la sua scatola, accompagnato da un bel libro illustrato, nel quale viene spiegata tutta la sua storia!

Appena arrivato a casa il nostro Elfo! Paolo felicissimo!
Appena arriva il bimbo deve dargli un nome...e Paolo l'ha chiamato Luca!
L'Elfo viene mandato da Babbo Natale in persona per controllare se il bambino è bravo o cattivo.
Ogni notte l'Elfo torna al Polo nord da Babbo Natale per raccontargli cosa ha visto.
La mattina, quando torna dal Polo Nord, l'Elfo si nasconde in giro per casa e deve essere trovato.
L'unica regola che deve essere rispettata è che il bimbo non può assolutamente toccare l'Elfo altrimenti perde la sua magia e non può più tornare da Babbo Natale.

A casa nostra è arrivato da appena tre giorni, quindi ho poche foto da farvi vedere, ma pubblicherò tutti i suoi spostamenti ogni giorno nella mia pagina di Instagram che trovare QUI.

Giorno 2 - L'elfo esce dalla scatola e fa la cacca
(ricreata con gocce di cioccolato)
 nel bicchiere...elfo dispettoso! 

Giorno 3 - L'elfo meccanico aggiusta i suoi giochi

Giorno 4 - L'elfo gli ricorda le buone abitudini regalandogli
uno spazzolino nuovo

E' veramente molto divertente...ogni sera cerchiamo un'idea divertente su dove posizionarlo...e si...ci stiamo divertendo più noi che Paolo! :))

Quindi questo sarà il nostro avvento, con il nostro amico Elfo che resterà con noi fino alla notte di Natale!
E sarà proprio quella sera che Paolo potrà dargli un bacino di addio...quando passerà la slitta di Babbo Natale se lo porterà via!

Spero che questa diventi una nuova tradizione di famiglia da ripetere ogni anno, finchè i bimbi crederanno nella magia del Natale!
E io spero che ci credano per sempre!